In quanti di voi ogni anno all’avvicinarsi del 14 febbraio vanno in panico perché non sanno cosa regalare ai corrispettivi compagni e compagne? 

Scommetto in tanti come me a San Valentino si riducono all’ultimo minuto, e tra di voi mi ci metto anche io, fino a quando ho detto basta comprare inutili regali, quando con semplici ingredienti e un pizzico di fantasia posso creare il regalo prefetto perché amo! 

Come dicevo prima io sono un’inguaribile romantica e ogni anno regalo al mio compagno un regalo handmade e ovviamente una cenetta tutta romantica (non per niente sono una cuoca),  quindi anche oggi ho pensato di proporvi, a parer mio, uno dei dolci più romantici che esistano il tutto abbinato ad una scatolina handmade.

Lo sapevi che…

I macarons sono considerati i dolcetti simbolo della pasticceria francesi, anche se l’origine di questi celebri pasticcini si dice sia da attribuirsi agli chef italiani portati da Caterina de Medici a Parigi in occasione delle sue nozze con il Duca di Orléans.

Per lungo tempo sono stati considerati un dolce d’élite, consumato nei più altolocati salotti francesi, tornati alla ribalta a Parigi nella prima metà dell’Ottocento e portati alla fama da alcuni dei nomi più celebri della pasticceria francese, come La Durée, Le Nôtre e d’Hermé.

Erano dolcetti preferiti dalla Regina Maria Antonietta! anche se l’origine di questi celebri pasticcini si dice sia da attribuirsi agli chef italiani portati da Caterina de Medici a Parigi in occasione delle sue nozze con il Duca di Orléans.

 

Allora siete capitati sulla pagina giusta!

Per creare questa scatolina handmade dalle mille sorprese ci occorrerà:

Un cartoncino 30 x 30 da scrapbooking  (o dei cartoncini normali colorati  che potete trovare anche al supermercato), colla vinilica, carta velina rosa o di altri colori) ed infine tanta CREATIVITÀ!

PDF SCARICABILE QUI SOTTO

procedimento di costruzione scatolina
procedimento di costruzione scatolina

Ricetta dei Macaron

Iniziamo!

Per preparare i nostri macaron ci occorrerà:

Albumi 150 g che sono circa 5

 (temperatura ambiente)

Farina di mandorle 200g

Zucchero a velo  200 g

Zucchero  200 g

Acqua a temperatura ambiente 50 g

Colorante alimentare  in polvere rosso q.b.

Procedimento:

1 ) Con un colino a maglie strette setacciate in una ciotola lo zucchero a velo e la farina di mandorle e versate 75 g di albumi  mescolando gli ingredienti con una spatola fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

2) In una planetaria  versatevi i restanti 75 g di albumi e iniziate a montare gli albumi a neve ferma a velocità bassa. Nel frattempo prendete un pentolino dai bordi alti, versatevi lo zucchero e l’acqua e portate a una temperatura di 115°C (vi occorrerà un termometro da cucina).

3) Quando il nostro zucchero arriverà ad una temperatura di 105°C aumentiamo la velocità della nostra planetaria dove stiamo montando i nostri albumi.

4) Raggiunta la temperatura di 115°C, versate lo sciroppo a filo sugli albumi mentre montano e continuate a far andare la planetaria fino a quando il composto avrà raggiunto la temperatura ambiente e gli albumi saranno montati a neve ferma. 

5) Una volta pronta la nostra meringa arrestate la planetaria e aggiungete il colorante in polvere, ne basterà la punta di un cucchiaino, (io ho scelto il colore rosso, ma potete scegliere quello che più preferite per colorare i vostri macarons). 

6 )Mescolate delicatamente il composto con una spatola o nuovamente in planetaria a velocità bassa per alcuni secondi per sciogliere il colorante poco alla volta e consentire una distribuzione uniforme del colorante su tutto il composto.

7) A questo punto aiutandovi con una spatola incorporate la meringa colorata al composto che avevate preparato in precedenza, effettuando un movimento delicato dal basso verso l’alto. 

8) Trasferite il composto in una sac-à-poche munita di bocchetta liscia da 10 mm e su una teglia foderata con carta forno, create dei piccoli dischi dal diametro di circa 2 cm, distanziandoli tra loro di almeno 2-3 cm.

9) Picchiettate la teglia, delicatamente, sul piano di lavoro per consentire ai macarons di appiattirsi leggermente e lasciateli seccare a temperatura ambiente per 40 minuti, quindi infornateli in forno ventilato preriscaldato a 160°C per 12-13 minuti (si sconsiglia l’utilizzo del forno statico). Trascorso il tempo di cottura estraete dal forno la teglia  e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. 

11) Per il ripieno io ho optato per una Ganache al Cioccolato Bianco!

 Ma se questa idea non ti basta, non ti resta che schiacciare proprio Qui! 

Spero che questo piccolo tutorial vi sia piaciuto!